Grafica Veneta News

DAL 5 NOVEMBRE IL RITORNO DI CHRISTINA DALCHER, REGINA DEL ROMANZO DISTOPICO




2 novembre 2020 - Dopo “Vox” il romanzo distopico, torna in libreria per sollecitare le paure dei lettori,  Christina Dalcher, scrittrice entrata di diritto nella rosa dei grandi romanzieri dopo la sua prima opera choc. L’autrice laureata in Linguistica alla Georgetown University, già insegnate di italiano e fonetica in diverse università del Regno Unito, ha scritto  ‘La classe‘ (‘Master Class‘ in lingua originale), traduzione di Barbara Ronca, e pubblicato come il precedente successo da Editrice Nord. Nella presentazione del romanzo si legge “Immagina una scuola in cui gli studenti migliori non vengono rallentati dai perdigiorno o presi in giro dai bulli. Una scuola in cui non c’è spazio per i favoritismi e tutti sono giudicati in base ai risultati. In America, ciò è diventato realtà grazie al Q, un quoziente calcolato sulla base dei voti e della condotta, che determina l’istituto da frequentare: gli alunni più brillanti vengono inseriti nelle impegnative Scuole Argento, che assicurano l’ingresso ai college più esclusivi, mentre i mediocri rimangono nelle Scuole Verdi. Le «mele marce», invece, sono allontanate dalle famiglie e portate nelle Scuole Gialle, dove imparano la disciplina e le materie di base. Per fare in modo che nessuno getti la spugna o si sieda sugli allori, i test Q vengono ripetuti ogni mese“.

02 Nov 2020