Grafica Veneta News

ECCO LA DOZZINA DELLO STREGA





FRANCESCHI (GRAFICA VENETA): PER OGNI TITOLO IN GARA CI SENTIAMO GIA’ UN PO’ VINCITORI
23 Marzo 2021 - Svelati i dodici finalisti del 75° Premio Strega 2021 promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Liquore Strega e CCIAA di Roma e in collaborazione con BPER Banca e  IBS.it sponsor tecnici. L’appuntamento è importante anche per Grafica Veneta Spa in quanto azienda stampatrice della maggior parte dei libri prodotti. "Molti di questi titoli sono passati attraverso le nostre rotative -  commenta il presidente Fabio Franceschi – per cui ad ogni edizione ci sentiamo un po’ vincitori. C’è orgoglio in quel che facciamo ogni giorno per rispondere alle esigenze delle case editrici. La dozzina parteciperà alla semifinale del 10 giugno prossimo quando in gara rimarranno solo cinque titoli".
Ora inizia la vera gara. Nella lista naturalmente c'è una rosa di favoriti per il podio. La prima notizia è che Donatella Di Pietrantonio (Borgo Sud) sarà l'unica candidata dell'editore Einaudi, così come Edith Bruck con Il pane perduto sarà la sola per La nave di Teseo e Teresa Ciabatti con Sembrava bellezza non avrà altri concorrenti dentro Mondadori. E' evidente che i giochi delle case editrici sono stati molto semplificati dalle scelte del comitato. Gli altri finalisti  non sono però da meno. Emanuele Trevi è un candidato di primo piano e sicuramente il suo Due vite (Neri Pozza), storia dell'amicizia con gli scrittori Rocco Carbone e Lia Pera, darà filo da torcere nel rush finale e potrà aspirare a primeggiare. C'è poi Andrea Bajani con un libro molto letterario e originale, Il libro delle case (Feltrinelli), proposto da Concita De Gregorio. E qui le case  vissute, piene di ricordi, abitate e lasciate diventano protagoniste.  Tra i finalisti anche Maria Grazia Calandrone con Splendi come vita (Ponte alle Grazie) e Giulia Caminito con L'acqua del lago non è mai dolce (Bompiani). Sempre per Ponte alle Grazie è in gara Lisa Ginzburg con Cara Pace. Tra i dodici anche Giulio Mozzi con Le ripetizioni (Marsilio). Gli altri tre titoli sono: La casa delle madri di Daniele Petruccioli (TerraRossa); Adorazione di Alice Urciuolo (66thand2nd) e L'anno che a Roma fu due volte Natale (Sem) di Roberto Venturini.


23 Mar 2021