Grafica Veneta News

EDITORIA. HARRY POTTER DA COLLEZIONE. COPERTINE FIRMATE DAL DESIGNER DE LUCCHI




GRAFICA VENETA IN STAMPA PER LE CONSEGNE DI GENNAIO

17 dicembre 2020 - La notizia è di ieri. Sul profilo social del Corriere della Sera l’annuncio:”Harry Potter torna in libreria con una nuova veste, decisamente diversa dal solito: Salani, storica casa editrice italiana della saga di J.K. Rowling, ha deciso di affidare il compito di disegnare le nuove copertine dei sette volumi all'architetto e designer Michele De Lucchi. Il risultato? Queste illustrazioni che hanno per protagonisti gli edifici più significativi di ogni capitolo della saga. Una prospettiva davvero inedita sulle avventure del mago più famoso al mondo. Nello stabilimento di Grafica Veneta Spa a Trebaseleghe le rotative sono già al lavoro. Le prime copertine sono state stampate in questi giorni per arrivare al confezionamento della serie e la consegna entro il 21 gennaio.  "A livello internazionale ancora mancava un progetto di questo tipo", ha spiegato Salani. E chissà che questa serie non entri tra gli oggetti da collezione: il presidente Fabio Franceschi ricorda i molti appassionati di Harry Potter, arrivati addirittura a spendere milioni per le prime edizioni introvabili, occhiali o per la sedia usata dalla scrittrice.  De Lucchi è considerato un'eccellenza nel mondo dell'architettura e del design. Classe 1951, nel corso della sua carriera ha progettato e ristrutturato edifici in Italia, Germania, Giappone e Georgia. Tra i più famosi, impossibile non citare l’Unicredit Pavilion di Milano, il Padiglione Zero di Expo 2015 e il Ponte della Pace di Tbilisi. Oltre che architetto, è anche designer: la sua lampada da tavolo Tolomeo, realizzata nel 1986 per il marchio Artemide e premiata nel 1989 con il prestigioso riconoscimento Compasso d'Oro, è un grande classico italiano, tanto che, a distanza di decenni, è ancora tra le lampade più riconoscibili e vendute al mondo. Negli anni, De Lucchi ha collaborato con Olivetti, Poste Italiane, Telecom, Banca Intesa, Alessi e molte altre aziende. Alla lista da quest'anno si aggiunge anche la casa editrice Salani.


16 Dec 2020